l’Iincubatore universitario CubAct partecipa a Reti , nazionali ed internazionali per la valorizzazione della ricerca e lo sviluppo tecnologico, la tutela della proprietà intellettuale e la diffusione dei risultati.

In particolare è socio di

NETVAL

che raccoglie ad oggi 58 università italiane e 7 Enti Pubblici di Ricerca non universitari: l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), il Centro Italiano Ricerche Aerospaziali (CIRA), il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA), l’Istituto Nazionale per la Fisica Nucleare (INFN), AREA Science Park, Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) e sei IRCCS, il Centro di Riferimento Oncologico (CRO), la Fondazione Ca’ Granda – Policlinico di Milano, l’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale”, l’Istituto Ortopedico Rizzoli, Istituto di Ricerca Diagnostica e Nucleare – SDN e IRCCS materno infantile Burlo Garofolo, una Fondazione, Città della Scienza, l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), ItaliaCamp e ARTI Puglia, supportandone la valorizzazione dei risultati della ricerca attraverso attività formative e di networking con istituzioni, mondo delle imprese e della finanza.
Nata come network informale nel 2002, è diventata un’associazione nel 2007.

La mission è valorizzare la ricerca universitaria nei confronti del sistema economico ed imprenditoriale, enti ed istituzioni pubbliche, associazioni imprenditoriali e aziende, venture capitalist e istituzioni finanziarie.

www.netval.it

PNICube

l’Associazione che riunisce gli incubatori e le business plan competition (denominate Start Cup) accademiche italiane, nata con l’obiettivo di stimolare la nascita e accompagnare al mercato nuove
imprese ad alto contenuto di conoscenza di provenienza universitaria. L’Associazione ad oggi conta 47 associati tra Università e incubatori accademici ed è promotrice di due importanti iniziative: il Premio Nazionale per l’Innovazione – PNI, che seleziona le migliori idee d’impresa innovative, e l’evento Italian Master Startup Award che premia la giovane impresa Hi-Tech che ha conseguito il maggior successo di mercato.

PNICube si pone i seguenti obiettivi:

  • Favorire la nascita di incubatori universitari
  • Scambiare esperienze tra i soci e favorirne la reciproca collaborazione
  • Sensibilizzare e promuovere l’adozione di politiche a favore di iniziative di incubazione di imprese
  • Acquisire risorse indirizzate alle attività di creazione di impresa
  • Promuovere e sostenere i soci nelle collaborazione internazionali
  • Favorire la creazione di start up dalla ricerca

www.pnicube.it

R2I, Research2Innovation

Fornisce supporto alle iniziative di trasferimento tecnologico italiane, promuovendo lo sviluppo di prodotti innovativi e servizi, a partire dalle tecnologie di frontiera sviluppate nell’ambito della ricerca fondamentale in fisica delle particelle. Fulcro del progetto è proprio la rete di BIC, gestita dall’INFN, di cui sono già entrati a far parte gli incubatori i3P del Politecnico di Torino, Bioindustry Park di Colleretto Giacosa (Torino), e Cubact dell’Università di Sassari, che ora dovranno individuare, sulla base di un processo di valutazione e selezione, le start up interessate alle tecnologie dell’INFN e del CERN, impegnandosi a fornire supporto attraverso finanziamenti, infrastrutture e consulenza

www.infn.it

FAB FOUNDATION

Costituita nel 2009 per facilitare e sostenere la crescita della rete internazionale di fab lab e lo sviluppo di organizzazioni regionali di capacity building. The Fab Foundation è un’organizzazione no-profit statunitense nata dal programma Fab Lab di BIT & Atoms del MIT. La missione è fornire l’accesso agli strumenti, alle conoscenze e ai mezzi finanziari per educare, innovare e inventare utilizzando la tecnologia e la fabbricazione digitale per permettere a chiunque di fare qualsiasi cosa, creando opportunità per migliorare vite e mezzi di sostentamento in tutto il mondo. I principali beneficiari sono le organizzazioni comunitarie, le istituzioni educative e le organizzazioni senza scopo di lucro. I programmi della Fondazione si concentrano su: istruzione (.edu), sviluppo delle capacità organizzative e servizi (.org) e opportunità commerciali (.com).

Supportano

La creazione di nuovo Fab Lab

Formazione per labbers in tutto il mondo

Lo sviluppo di reti, fondazioni regionali e progetti internazionali